sabato 26 gennaio 2013

16

La politica e l'arte di sodomizzarci senza vaselina


monti "il tecnico di 'sta cippa" attacca il pd sul caso monte dei paschi poi ne candida uno dei peggiori indagati, ce l'ha con vendolino che non conta una sega se non per rompere i coglioni al pd, attacca il pdl ma ne vuole essere alleato.
il pd si professa paladino della politica aperta, fa le primarie (bravi, mi son piaciute...) ma poi ficca ai primi posti delle liste la gente "autorevole".
il pdl... cazzo devi dire ancora di quell'associazione a fottere di stampo nanostronzolo?
la lega è la più grande presa per il culo possibile, praticamente un'enclave della 'ndrangheta al nord, la fiera delle contraddizioni...
magistrati in svendita. quanti ne volete. tutti in politica, alé! ma... prima facevano i magistrati? strani dubbi...
quante se ne potrebbero dire, abbiamo uno scandalo al giorno che in altri paesi provocherebbe un golpe... nemmeno i film di Albanese riescono a dare i giusti meriti a questa gente


meno male che ci sono i "grandi sindacati", con la camusso che a cernobbio se la ride con monti mentre s'abbuffano a pranzo (pare che l'inquartata "lider" sia "abitué" dei migliori ristoranti a Roma, notizia di corridoio che trova morfologici riscontri), bonanni che dice sì ad ogni scoreggia di marchionne, poi c'è quell'altro, come si chiama, il baffuto della uil, che parla, parla...
lavoratoriiiiiii! voi scioperate (tranquilli, la camusso non avrà la giornata decurtata dalla busta paga), incazzatevi, perdete il lavoro. che loro magnano, magnano, magnano 

e i rappresentanti di quello che non esiste ma s'insiste che c'è, che non pagano tasse ma danno direttive allo stato che non è il loro, quelli non danno indicazioni di voto, si limitano a dire, bertone e bagnasco, che "l'importante è fare come dice madre di santa romana cosa", in qualunque partito ci si trovi

apriamo gli occhi una volta per tutte:
tutta questa gentaglia recita una parte, sono attori, ogni ruolo serve all'altro, ne togli uno e gli altri cascano come le carte di un castello a losanghe. a noi ci mostrano certe facce in tv e nei giornali, dietro ne hanno delle altre. recentemente il caso di quella "donna", il prefetto che andava a piangere per le strade dopo il terremoto a L'Aquila, poi se la rideva con non so che altro suo paria al telefono. scandalo? no, è la prassi, la norma. solo in italia? non lo so, non credo. però è certo che quella è una piccola finestra di Verità emersa, di un meccanismo di finta democrazia, finto capitalismo, finta divisione dei poteri: sono un tutt'uno tra di loro. chi comanda e chi no: ecco la divisione delle classi principali.

bene, e dopo tutte queste ovvietà, sapete cosà farà al seggio il Vostro?
voterò Grillo, l'ho già fatto e mi ripeterò. sola richiesta che ho per un politico? che non sia un politico. adesso, in questi tempi, è così.
in Sicilia i loro eletti stanno restituendo il 75% del loro stipendio, di uno stipendio altrimenti assurdo che tutti gli altri, di tutti i partiti, s'intascano per intero, in qualche caso pure lamentandone l'esiguità... non è importante? invece lo è, molto. non chiedo altro ai politici: onestà. competenze? ma è quella la prima competenza!! quelli di Grillo non lo saranno, onesti, in futuro? poi vedremo. intanto una cosa è invece certa: tutti i politici attuali, fate pochissimi e rarissime eccezioni, sono dei... bravi a farsi le leggi, e non c'ho voglia di beccarmi querele.

vi saluto con una domanda filosofica che ogni tanto mi viene in mente:
perché dire dio cane è una bestemmia mentre dio gatto invece no? eppure è il gatto, meglio se nero, ad essere oggetto di rituali stregoneschi, mai visto un cane in quelle cose, e tra l'altro è definito anche "il miglior amico dell'uomo". anche il porco, re degli animali da cortile e soprattutto da tavola, perché mai dovrebbe offendere dio? e che dire della vacca, che ci dà la carne e soprattutto il latte e con esso tutti i suoi meravigliosi derivati. non può essere accostata a dio, o meglio alla madonna?

chissà mai questi accanimenti verso il mondo animale da cosa derivano. io non ci credo a illo, non posso offendere la mia razionalità nei suoi elementi più semplici e di base, ma se vede e provvede su tutto, se quella roba sacra che c'è a roma lo rappresenta come si deve, una cosa è certa: se illo esiste è veramente bastardo.
Robydixit


16 commenti:

  1. Non ti ho mai letto così inKazzato ... che è successo? Hai visto un brutto film?

    RispondiElimina
  2. sai Alli, stamattina m'ero alzato con una mezza idea di cancellarlo questo post... ma va be', lo lascio, in fondo questo blog è un diario di umori per me.
    hai ragione, sono veramente incazzato di brutto, dev'essere la fase che precede di un attimo la vecchiaia. sono stanco di tutta, intera, la c.d. classe dirigente italiana, non capisco davvero perché non sia possibile dirigere paese, aziende, pure religioni, con onestà, amore per il prossimo e per l'ambiente.

    RispondiElimina
  3. Cosa vuole dire c.d.? ... classe digerente? Ah, ah, ah, battuta qualunquista.
    Lascialo, lascialo questo post, è un segno dei tempi. E poi non parli male di Ingroia, e di Rivoluzione Civile, al qule darò il voto, per tanti motivi... penso a Ilaria Cucchi, e mi piacerebbe un sacco vederla in parlamento. Farà grandi cose.

    RispondiElimina
  4. sì sì, lo lascio, anzi a breve rincaro la dose... mi ha chiamato una società per un sondaggio, mi ha ispirato ancora peggio di quanto già non lo fossi

    RispondiElimina
  5. io voto: "Tirannia Illuminata".

    RispondiElimina
  6. Hai già espresso tutto, non mi resta che condividere in facebook e google+.

    Sempre peggio in Italia! ciao Cri : )


    RispondiElimina
  7. ciao Cri! sei sicura di quel che fai? ;)
    con l'occasione l'ho riletto un attimo, è pure pieno di refusi... e lo lascio così, bel genuino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si sono sicura perché nell'enfasi hai scritto quello che tutti o quasi tutto noi pensiamo....io a differenza di te non sò chi votare...ci penserò..... siamo nella .......... sempre più! ciao Roby! : )

      Elimina
  8. e la Cri ha fatto bene...ciaoooooooooo, bello leggerti...io avulsa dalla criatura...aiutooooo!!! Comunque...secondo me non abbiamo speranze...siamo in uno dei peggiori gironi danteschi. Te lo dico io. E sai che di me ti puoi fidare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, ho l'impressione che è come dici tu....a meno che un giorno la maggior parte della popolazione si rivolti....il rischio è grande e sempre più vicino se non la smettono con tutti questi giovani senza lavoro e speranze.......

      Elimina
  9. ciao Laura! be', sei una grande, mi onori della tua presenza in un post nervoso e scorretto come non mai forse ne ho scritti... eh certo che ricordo le tue "splendide" esperienze in merito, e mi fido eccome!

    Cris, l'indolenza italica del "basta che se magna" è tenace, ma quando "nun se magna" gli italiani in passato han dato grandi prove, magari localisticamente, ma le han date. per cui il rischio che dici non è affatto campato pe' l'aria. intanto oggi uova e insulti a monti che, non so con che faccia tosta, è andato in Emilia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si una bella faccia tosta e con che coraggio pur di avere voti!!!! hai ragione gli italiani sono tranquilli ma quando il bicchere è colmo si ribellano e diventano dei veri eroi! la storia racconta!

      Elimina
  10. Bravo, anch'io per ora Grillo non lo lascio.
    Buona giornata!

    RispondiElimina