martedì 26 aprile 2011

21

Beni da salvare: Trattoria Toscana da Aldo - Viale Sarca 187 - 20126 Milano


Faccio mio con grande piacere l'appello dell'amico nico. Anche se Toscana di nome, questa trattoria è Storia Milanese di fatto. Locale attivo e presente in quel luogo da 61 anni!
L'indirizzo del posto lo leggete nel titolo, il telefono è 026425213. Chiamate se volete andare a mangiare (con una cifra che mi vergogno a dire mangerete bene e abbondante!), non per altre ragioni, i signori là c'han da lavorare.
Scopo di questo post non è di fargli pubblicità, che comunque buon pro glie ne venga, ma sperare che qualcuno tra chi legge o passa anche solo per caso per questo blog possa fare qualcosa per evitare che venga vergognosamente chiuso e per cause, come si può leggere dal post di nico, che certo non dipendono dai 2 titolari, Luciano e Alberto.

Io sono stato lì solo una volta pochi giorni fa con nico appunto e mi ci sono subito affezionato, sia ai proprietari che al posto, non pensavo nemmeno più ne esistessero di simili a Milano e che per trovarne di così, genuini e alla buona, bisognasse ormai sperare solo nella cosiddetta "provincia italiana", e invece... non solo esistono posti così, ma anche Persone come loro, che si vede che lavorano di cuore, col piacere di stare anche insieme alla gente e non per pagarsi chissà quali lussi o rendite.

Ripeto: chi può fare qualcosa... faccia! Grazie.

21 commenti:

  1. La Val Gina, ahimè, è troppo lungi..
    Ma voglio incitare pure io i tuoi lettori, Caroroby:
    chi può fare qualcosa... faccia! :)

    Ecco !

    RispondiElimina
  2. Grazie Roby per questo post! Ti do appuntamento al prossimo pranzo o cena, nei prossimi due mesi! Monica pure a te...vieni a Roma e sali con noi in macchina :-)

    RispondiElimina
  3. un bacione Grace! grazie, e se appena appena puoi accettare l'invito di nico sarà un piacerone!

    ma figuriamoci nico. confido anche nello scarso tempo a disposizione ultimamente per aggiornare Fanfare, così il post resterà in evidenza per un bel po' :)
    salvo ormai improbabili bronchiti (ahah!) non mancherò. penso anche di andarci con altri amici nel frattempo.

    RispondiElimina
  4. Al momento sono un po' preso ma chi lo sa che non passi a trovare i tuoi amici.
    Fai bene a fare appelli del genere, costano nulla ma, si spera, aiutano molto!

    RispondiElimina
  5. ciao Alex! infatti, per quel che costa... se passi per milano sono aperti anche a pranzo e fammi sapere qualche gg prima che magari ci si vede proprio lì ;-)

    RispondiElimina
  6. gli addobbi non sono proprio il mio genere, e non si può chiedere una birra...però la simpatia non manca, e oggi come oggi non è che si trovi dappertutto...:)
    non mollate ragazzi!

    RispondiElimina
  7. unwise, sai che i "difetti" annotati io li apprezzo molto, ahah! ma non li ho nemmeno menzionati nel post... come dici, non sono determinanti.

    RispondiElimina
  8. alla prossima fatemi un fischio (magari un bel raduno monstre di bloggers da tutta Italia? - sarebbe l'occasione giusta!)
    e prometto che appena ho un po' di tempo faccio un piccolo post pure io.
    A presto! :)

    RispondiElimina
  9. pure du' fischi ziett' !!
    sto già invitando altra gente, bloggers ovviamente.
    nico, appena sai la data facci sapere! :D

    RispondiElimina
  10. Cosa potrei fare io? Hanno rottamato anche me.
    Andavo da Luciano quando aveva meno panza e i baffi neri da caffè Paulista. Li davanti (davanti alla trattoria) stavano demolendo tutto c'erano solo cantieri e un gran telone con disegnato sopra quello che stavano costruendo dietro. Il telone copriva tutto il palazzone di vetro che c'è adesso. Era come se ci avessero messo davanti la foto di quel che sarebbe stato. Erano i tempi supplementari (quelli appena prima dei rigori) della Pirelli Gomme, della Breda Fucine, dell'Ansaldo turbine e di tutte le Marelli del mondo.
    Adesso ci sono solo studenti da fast food e ristoranti cinesi ... come a cascina Gobba.

    RispondiElimina
  11. grande mariolino! rottamato ok, ma se ancora non ti han buttato nella pressa... quando ci sarà la ormai famosa cena ti informo e se potrai esserci sarà un piacere :)

    RispondiElimina
  12. sono andata a leggere anche da nico. Spero davvero che si possa salvare questa trattoria perché non ha senso chiudere un luogo storico, dove peraltro si mangia pure bene, per metter su chissà cosa...ottima idea quella di parlarne sperando che si muova qualcosa...

    RispondiElimina
  13. speriamo turista... ciao! :)

    RispondiElimina
  14. Ciao Roby! Piena solidarietà anche da noi ad Aldo e a questa simpatica trattoria... A propò: ci sono novità? :-o

    RispondiElimina
  15. wé Lu! ciao! :)
    per ora sfratto rinviato a fine giugno, e il tempo porta sempre con sé un po' di speranza.

    RispondiElimina
  16. L'importante è maggnare a Maggio a Giugno diggiuneremo se sarà necessari o altrimenti aspetteremo Luglio Viviamo alla giornata a prezzo fisso.

    RispondiElimina
  17. marioli', gguarda, pur con tutto il bene che ti voglio... de diggiuna' nun se ne parla proprio! :D

    e 'nnamo su... de scopa' ho smesso da mo', recentemente ho pure smesso de fuma', se devo pure smette de magna' me devo solo spara'!!

    RispondiElimina
  18. Prendo nota, anche se chissà quando verrò da quelle parti.
    Certo che anche tu, come me, pensi solo a magnà!!
    Scherzo, un bacio!

    RispondiElimina
  19. ciao simo! dai, magna' è forse l'ultimo piacere che m'è rimasto...
    un bacio anche a te! :D

    RispondiElimina
  20. ogni tanto ci penso ... ma poi s'è salvata o è affogata nel vino?

    RispondiElimina
  21. la trattoria è salva caro mario, e ci siamo andati l'ultima volta ieri con nico e un altro roberto, settimana scorsa ero ancora lì sempre con nico e zio scriba... fra poco compro l'abbonamento :)
    quando, se, passi per milano fatti sentire che si va' !

    RispondiElimina